Grazie per #zugluftsagtdanke

postato in: Uncategorized | 0

La grande raccolta di fondi #ZUGLUFTSAGTSAGTDANKE

Dal 1° al 30 settembre abbiamo raccolto qui sulla nostra homepage donazioni per gli artisti della prossima edizione di Zugluft 2021, particolarmente colpiti dalla pandemia di Corona. Sono state raccolte donazioni per un totale di 6.808 euro.

Grazie mille per ogni singolo supporto!

 

 

Da 17 anni il Festival di Zugluft a Bressanone crea momenti di incontro, gioco e divertimento. Giovani e vecchi visitatori si incontrano ogni anno per ridere, festeggiare e ballare insieme per due giorni. In solidarietà e al di là delle frontiere. Il nostro Zugluft è variopinto, internazionale, interculturale e non può essere picchiettato.

Purtroppo, come molti altri festival, lo Zugluft non ha potuto avere luogo quest’anno.

Da 17 anni circa 250 artisti* sostengono con i loro contributi l’associazione Zugluft e quindi la Casa della Solidarietà (HdS) di Bressanone. Musicisti, artisti di strada, pittori, fotografi, cantastorie, acrobati del circo e artisti del suono hanno dimostrato ogni anno le loro capacità come volontari al festival musicale interculturale Zugluft.

Grandi nomi della scena artistica locale come Dominik Plangger, Markus Doggie Dorfmann, Max von Milland erano sul palco di Zugluft insieme a molti altri musicisti* e artisti*.

Artisti dei più diversi settori sono ancora tra i grandi colpiti dalla pandemia di Corona. Quest’anno anche la nostra festa di Zugluft è stata vittima di Corona. L’intero settore dell’arte e della cultura non è ancora tornato alla normalità. La perdita di reddito per più di sei mesi ha minacciato l’esistenza di alcuni di essi e non ci sono prospettive per il futuro. Molti dei disegnatori* sono scivolati in difficoltà finanziarie.

Come organizzazione che cerca di vivere ogni giorno in solidarietà, ora abbiamo voluto essere solidali con il mondo dell’arte, mettere sotto i riflettori gli artisti, mostrare le loro storie e dire una cosa: GRAZIE.

Il nostro obiettivo era quello di dare agli artisti un compenso equo alla prossima edizione di Zugluft nel 2021.

 

#zugluftdicegrazie